Descrizione del percorso di formazione

Il corso di studio, articolato in tre anni, offre agli studenti un percorso formativo differenziato a seconda che ci si orienti più verso la valorizzazione del patrimonio culturale (storico-artistico, letterario ecc.) e  ambientale, oppure verso la gestione e la pianificazione di attività di marketing, di organizzazione e gestione di eventi e di tutte quelle attività legate al mondo del travel (agenzie di viaggi, tour operator) e di sviluppo territoriale, anche e sempre più orientate verso la progettazione e gestione di servizi del turismo sportivo basata sul fatto che nelle reti sportivo-turistiche circola una domanda di amicizia e di socialità che le politiche urbane e territoriali possono interpretare e capitalizzare con l’attivazione di nuove offerte market oriented.
In tutti i tre indirizzi previsti (Turismo culturale, Gestione del turismo e dell’ospitalità e Sport e Turismo) gli studenti potranno perfezionare le competenze informatiche e la conoscenza di almeno due lingue straniere.
I moduli didattici – culturali, manageriali, scientifici – del corso di studio puntano alla formazione di operatori polivalenti e flessibili con conoscenze teoriche (obiettivi cognitivi) e competenze pratiche (obiettivi professionalizzanti).
Per lo sviluppo delle competenze pratiche sono previsti anche Laboratori e Tirocini.

Per consultare l’offerta formativa (insegnamenti in presenza e a distanza, docenti e semestri di erogazione dei Corsi)  a.a. 2021/22:

Manifesto degli studi del CdS SciTUR

Didattica programmata

Didattica erogata